Tra i piatti di tradizione della cucina campana, questo è forse uno dei più indicati per sbizzarrirsi in varianti fantasiose per aumentarne e variare, a proprio gusto, anche sapore e colore.

Siate di manica larga nelle quantità e nella preparazione di questo piatto. I tagliolini, anche se sono all’uovo, hanno un’alta digeribilità, e pur pieni di condimento, non ve ne basteranno mai. Ne mangereste fino a revoca.

Ingredienti per 4 persone: gr 480 di tagliolini, gr 250 di macinato di carne, gr 150 salame napoletano , gr 150 g di pisellini primavera, ml 600 di besciamella, 1 scalogno, gr 100 g di parmigiano grattugiato, olio d’oliva, sale

Preparazione

Fate soffriggere lo scalogno tritato con olio in una padella. Quando sarà imbiondito, inserite anche i pisellini primavera e fate cuocere il tutto per mezz’ora coprendo con un coperchio. Per ottenere dei piselli più morbidi, aggiungete un po’ d’acqua o di brodo vegetale a vostro piacimento. In un’altra padella fate rosolare anche la carne con poco olio.

Poco prima che termini la cottura in entrambe le padelle, mettete anche i tagliolini in cottura. Al dente, scolateli e versateli nella padella della carne pronta, aggiungendo i piselli e la besciamella che avrete preriscaldato a parte. Mescolate per bene tutti gli ingredienti. Infine tagliate anche il salame napoletano a striscioline e unitelo al tutto con il parmigiano grattugiato. Mettete tutto in una teglia (ben oleata sui lati e sul fondo) e mettetela in forno a 200°C per 30 minuti. Gli ultimi minuti se usate anche il grill, verranno crostati in superficie.

Variante più usata

Unite della passata di pomodoro (gr 200) al condimento al posto della besciamella, cuocendola assieme al trito di carne.