Regine del cibo da strada a Napoli, anche in casa hanno un loro grande perchè.

Ecco quindi per voi la ricetta delle frittatine di pasta napoletane. Noi, vi consigliamo i bucatini come pasta, voi fate come più vi piace.

Ingredienti per 6/8 persone:

gr 500 besciamella già fatta; gr 240 bucatini; 5 cucchiai di piselli; 3/4 fette da gr 50 prosciutto cotto, gr 40 parmigiano grattugiato, sale, pepe, noce moscata, olio per frittura, gr 200 farina, 300 ml acqua

Preparazione

Usate  un coppapasta per dare forma alle frittatine, oppure usate i contenitori di plastica piccoli di Philadelphia. Cuocete prima i piselli per 10 minuti in acqua salata e poi scolateli mettendoli in una ciotola per farli raffreddare. Tagliate il prosciutto cotto a striscioline o dadini, come più vi piace. Uniteli poi ai piselli e alla besciamella (già preparata) con anche il parmigiano grattugiato. Mescolate bene.

Spezzate i bucatini a mano ed effettuate cottura al dente. Cotti mischiateli con il composto precedente e metteteli nelle piccole coppa pasta o contenitori di philadelphia in frigorifero per almeno un’ora. Lo scopo è compattarli. In questo tempo preparate la pastella per poi friggerle. Quindi alla quantità di farina e l’acqua (frizzante se possibile) indicate, date un po’ di sale per fare poi una pastella semi liquida (fate voi però, e cioè aggiungete acqua o farina a seconda della densità che preferite). Togliete ora dal frigo le forme di pasta. Un bel giro nella pastella e poi via, veloce in cottura nell’olio portato già a temperatura alta in una padella per frittura.

La frittatina deve immergersi tutta nell’olio, quindi la padella dovrebbe essere a bordo con sufficienza altezza. Quando si è dorata o la vedete croccante, come più vi piace, toglietela dall’olio e poggiatela su di un foglio di carta da cucina assorbente per toglierne l’olio in eccesso. Non fatele raffreddare sarebbe un peccato. Vanno mangiatele appena possibile.