rafting_canoa_caccaviolaCusano Mutri: Percorso avventura nelle gole di Caccaviola. – Forre scavate nella roccia calcarea dall’erosione e dalla potenza modellatrice dell’acqua nel corso di milioni di anni a meno di 5 Km. dal sito di rinvenimento del famoso dinosauro Scipionyx Samniticus.

Le escursioni, su un sentiero realizzato ed attrezzato nel rispetto degli standards di sicurezza più rigorosi, fanno vivere al visitatore emozioni al di la di ogni immaginazione.
Cusano Mutri diventa sempre più la meta di escursionisti ed appassionati della natura: l’interesse, ora, è tutto focalizzato sull’ impareggiabile percorso avventura, realizzato dall’Amministrazione Comunale, nella Gola di Caccaviola, la forra scavata nella roccia calcarea dall’erosione e dalla potenza modellatrice dell’acqua tra i monti Civita di Cusano e Civita di Pietraroja.

Il percorso si articola in un crescendo di scenari naturali incantevoli, tra cascate d’acqua limpida che rompono il silenzio di una natura incontaminata, piscine naturali dove i raggi del sole che filtrano tra le imponenti pareti rocciose  e gli intricati rami di una vegetazione ancora selvaggia creano giochi di luce spettacolari.

Le escursioni alla Gola di Caccaviola, un’avventura che si svolge a 7 chilometri dal centro cittadino di Cusano Mutri, sono state concepite per stupire ed ammaliare chi si lascia sedurre dalla natura intesa nella sua accezione più pura: il percorso non potrà mai lasciare deluso chi lo intraprenderà.

Il sentiero, attrezzato e realizzato nel rispetto degli standard di sicurezza richiesti, è da intraprendere solo se accompagnati da guide esperte: infatti, all’ingresso del percorso occorre indossare l’ apposita imbracatura ed il casco di protezione per iniziare la discesa tra l’intricato sentiero sempre assicurati con le imbracature a delle corde d’acciaio al fine di evitare cadute e tutti involontari.

Ma la parte più divertente ed entusiasmante del percorso è quella realizzata con teleferiche di corde d’acciaio che si percorrono con delle carrucole cui ci si assicura con le imbracature. Si passa così al di sopra delle suggestive cascate, senza necessità di bagnarsi e riducendo la fatica del percorso. L’escursione, che si svolge in gruppi di massimo dieci persone, impegna ed affascina per almeno sei ore: un’avventura unica in un luogo magico, dove davvero sembrerà che il tempo  sarà scandito solo dallo scorrere placido dell’ acqua tra le rocce levigate.

L’accompagnamento da parte delle guide sarà allora necessario per cogliere gli aspetti più significativi ed i particolari più emozionati di un’avventura che corre da millenni lungo il letto del Titerno.

Il percorso è alla portata di tutti, da 12 a 80 anni purché in buona salute e dotati di discreta   forma fisica e necessita di guide esperte che forniranno tutta l’assistenza e le attrezzature necessarie, per cui è obbligatorio prenotarsi